responsabile: prof. Lucio Serpagli, docente di Progettazione architettonica, Dipartimento DICATeA, Università di Parma.

Una terza sezione svolge ricerche sul campo e propone soluzioni progettuali per la conservazione e la valorizzazione dei borghi appenninici. Salvaguardare la ricchezza culturale del nostro paese, assicurare la vita sociale nei centri abitati e trasmettere il patrimonio di esperienze e di civiltà che il territorio esprime, non è soltanto una questione locale, ma è una vera emergenza nazionale che è parte integrante della futura identità territoriale del cosiddetto “modello Italia”. A risultato di una serie di ricerche compiute dal gruppo di lavoro presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Parma, si è già svolto a Bedonia, un primo Seminario di studi, che ha riunito studiosi e amministratori.
Il fine è promuovere un momento di riflessione e di dialogo tra istituzioni, docenti universitari e protagonisti della vita economica del territorio, come occasione di mettere a confronto nuovi studi e i risultati di pratiche esemplari, già sperimentate in altri contesti, per una conservazione dei centri abitati e la valorizzazione di un patrimonio culturale, oggi in parte dimenticato.

collaboratori alla ricerca: Monica Bruzzone, Alessandro Massera, Federica Arman

pubblicazioni monografiche:

Monica Bruzzone – Lucio Serpagli, Le radici anonime dell’abitare moderno, Milano, Franco Angeli, 2012.

saggi critici:

Monica Bruzzone, Nuovi sfondi al mosaico culturale. Paesaggi narrativi e misura dell’architettura, in: Paysage. Architettura del paesaggio, n.22 – Gennaio – Giugno 2010. ISSN 1125 0259.
Monica Bruzzone, Territorio, patrimonio diffuso, strade dell’arte. Nuovi studi e occasioni d’approfondimento sull’idea europea di paesaggio, in “Area” n.109, marzo-aprile 2010, p.197.
Federica Arman, Il Paesaggio Culturale. Antichi percorsi e nuove sedi per la conservazione dell’identità del territorio, Atti del Convegno Internazionale Il wonderland nel mosaico paesistico-culturale. Idea, immagine, illusione, Palmanova (Udine), organizzato da Ipsapa, Università di Udine, 2010. (in corso di pubblicazione).
Monica Bruzzone, La re-invenzione del mito nei borghi dell’Appennino. Ideazione, valorizzazione, progetto nel paesaggio culturale di Bedonia, in: Pocket Paysage. Architettura del paesaggio, n.24 – Giugno 2011, 1125-0259 Atti del XV Convegno Internazionale Interdisciplinare: Il Wonderland nel mosaico Paesistico-Culturale: Idea, Immagine, Illusione – Wonderland in the Landscape-Cultural Mosaic: Idea, Image, Illusion.
Aldo De Poli, Permanenze regionaliste nell’architettura contemporanea, in Monica Bruzzone – Lucio Serpagli, Le radici anonime dell’abitare moderno, Milano, Franco Angeli, 2012, pp. 11-17
Monica Bruzzone, Architecture Beyond Landscape. The place’s identity as a design tool, in: In Pinto da Silva, Madalena (coord.). ‘EURAU12 Porto | Espaço Público e Cidade Contemporânea: Actas do 6º European, Symposium on Research in Architecture and Urban Design’. Porto, FAUP, 2012.

convegni scientifici:
Nuove proposte per il recupero dei borghi appenninici
Convegno di studi, Bedonia, Sala Convegni del Seminario Vescovile, con il patrocinio di Icom Italia, Università degli Studi di Parma, IBC Emilia Romagna, Provincia di Parma, Comune di Bedonia,
15 maggio 2010.

Paesaggio, Fiera, Architettura
Convegno di studi, Albareto (Parma), in collaborazione con il Comune di Albareto, la Pro Loco di Albareto e l’Associazione Fiera del Fungo Porcino di Albareto,
12 settembre 2010.

programmi di ricerca:
Convenzione con Comune di Bedonia