Archivi per la categoria ‘presentazione editoriali’

Le radici anonime dell’abitare moderno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

convegno di presentazione del libro:

Le radici anonime dell’abitare moderno. Il contesto italiano ed Europeo 1936-1980.

di Monica Bruzzone e Lucio Serpagli

mercoledì 28 marzo 2012, ore 10.30 – 13.30, CAMPUS PARCO DELLE SCIENZE 69/ A, 43100 PARMA

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

L’invenzione di una nuova tradizione dell’abitare. Questioni d’oggi. 

Monica Bruzzone e Lucio Serpagli, autori del libro edito da Franco Angeli

Era antica la casa (la stessa sempre come tu la sai)

Francesco Collotti, Università di Firenze

Mito e sortilegio d’architettura senza architetti

Nicola Braghieri, Università di Genova

Permanenze regionaliste nell’architettura contemporanea

Aldo De Poli, Università di Parma

Pochi ricordano come l’architettura moderna affondi molte delle sue radici anche nella tradizione popolare. Dalla lettura di una progettualità “senza architetti” verificata nella casa rurale del XX secolo, si coglie il pretesto per una revisione critica dell’architettura domestica dell’Italia moderna. Da pochi modelli culturali senza tempo, continua a emergere la dimensione collettiva del costruire, l’adesione a tecniche condivise presenti nell’edilizia minore e l’affermarsi di un linguaggio formale semplice, schietto ed evocativo, continuamente ripreso e sempre attuale. Lo studio inizia restituendo evidenza alla figura intellettuale di Giuseppe Pagano, che per primo in Italia aveva anticipato l’importanza dell'”architettura piccola” nel dopoguerra. Si procede, poi, con un doppio livello di lettura, collegando i principi con gli esempi. Da una parte la questione teorica della trasmissibilità dei modelli interpretativi del progetto nel XX secolo, vista come occasione per ridiscutere sui caratteri identitari della tradizione architettonica italiana, quando il contesto viene assunto come sfondo e protagonista del progetto; dall’altra la conferma, nell’edificio costruito, dello stretto rapporto tra permanenze formali, componenti materiali e tecniche costruttive, quando l’architetto italiano, artigiano e umanista, tra realismo e buona costruzione, affronta la piccola dimensione. Il libro è destinato a professionisti, amministratori, studiosi dell’ambiente e appassionati dell’architettura. Una presentazione di Aldo De Poli, dell’Università di Parma, colloca la ricerca di un’estetica regionalista tra le espressioni più vive del progetto contemporaneo. Un saggio conclusivo di Nicola Braghieri, dell’Università di Genova, imprime uno sguardo internazionale, spingendo in avanti una necessaria riflessione sul ruolo della tradizione anonima e dell’architettura mite.

 

MUSEI DI LIGURIA. Un viaggio nel patrimonio museale.

Presentazione Giovedì 16 giugno,
Galata Museo del Mare
Calata De Mari 1
Genova

a cura di Monica Bruzzone
Sagep Editori 2011

I 230 musei della Liguria, custodi delle arti, delle scienze e delle molte identità di questa regione, ben rappresentano la natura articolata del suo territorio. Oggi questo vasto patrimonio viene riunito in un libro che, come una efficace tavola sinottica, ha il compito di affiancare, senza esprimere valutazioni qualitative, una realtà espositiva storica già consolidata e ben nota, con i numerosi musei piccoli o piccolissimi, poco o per nulla conosciuti, custodi di un patrimonio eccezionalmente ricco e testimoni di una verificata pluralità culturale.

La costruzione di questo volumetto corale, curato da Monica Bruzzone e realizzato con la collaborazione dei membri Icom (International Council of Museum) della Liguria e con la supervisione del Gruppo di ricerca Architettura Musei Reti della Facoltà di Architettura dell’Università di Parma, nasce con una doppia valenza. Da una parte vi è la necessità di abbracciare con un unico sguardo la totalità dell’offerta museale ligure, permettendo di conoscere e di far conoscere, l’eccezionale varietà dei suoi musei: una base efficace per diffonderne la conoscenza e per stabilire una rete di relazioni tra musei. Dall’altra parte si è colta l’opportunità di tentare una prima interpretazione di questo complesso patrimonio, proponendo spunti utili a riflettere sulla costruzione di un lessico condiviso per il museo del nostro tempo.

Invito alla presentazione_MUSEI DI LIGURIA

Sommario
Prefazione
Alberto Garlandini (Presidente Icom Italia)
Il campo museale. Permanenze e mutamenti
Daniele Jallà (membro dell’Executive Council di Icom)
Una rete di relazioni tra musei. Il significato di una guida
Fiorangela di Matteo (coordinatore di Icom Liguria)

Prima Parte
Un patrimonio esteso al territorio
L’importanza di attribuire un nome. Il progetto culturale di una lista di musei
Monica Bruzzone
L’uomo, l’oggetto e il territorio. Verso una nuova finalizzazione museale
Aldo De Poli
Il collezionista e l’oggetto. Specificità dei musei di arti decorative
Silvia Barisione
Musei liguri e standard nazionali. Una opportunità di sviluppoper la nostra regione
Raffaella Oldoini
Identità e paesaggio. L’esperienza del patrimonio diffuso nella val di Vara
Tiziana Luisi

Seconda parte
Guida ai musei della Liguria
Tra accumulo e frammento. Il patrimonio museografico della Liguria
Monica Bruzzone
Musei delle arti, d’arte sacra, di arti decorative
L’arte antica, l’arte sacra, l’arte moderna e contemporanea e le arti decorative
Gianni Franzone
Musei di archeologia e di storia
Il racconto del passato, lo spettacolo della storia e dell’archeologia
Andrea De Pascale
Case museo
La casa degli uomini celebri e la messa in scena delle identità culturali
Federica Arman
Musei di storia e scienze naturali, science center
La storia naturale, la natura, la scienza, e i nuovi modelli di science center
Maria Amarante
Musei delle imprese
Dall’archivio al museo. I luoghi della produzione
Luca Vacchelli
Musei del mare
La navigazione come occasione culturale. Musei del mare e della navigazione
Paola Poletti
Musei della società
Piccoli musei come luoghi della valorizzazione del patrimonio locale. L’antropologia,le tecniche, la cultura materiale
Monica Bruzzone
Ecomusei e musei del territorio
Allestire il territorio come museo. Ipotesi per una valorizzazione dei paesaggi culturali
Roberta Borghi

Appendice 1
Patrimonio diffuso
Patrimonio diffuso e identità del territorio
Fiorangela Di Matteo

Appendice 2
Indice dei musei
Musei di Liguria, Provincia per Provincia
a cura di Federica Arman
Musei di Liguria, una lista alfabetica
a cura di Federica Arman


Conferenza di Paolo Zermani di presentazione del libro “Oltre il muro di gomma”, edizioni Diabasis.

Conferenza di Paolo Zermani
di presentazione del libro “Oltre il muro di gomma”, edizioni Diabasis.
Parma, Campus delle scienze, Sede scientifica Ingegneria, aula A1
Lunedì 16 maggio 2011, ore 16

Università degli Studi di Parma – Facoltà di Architettura
Corso di laurea magistrale in Architettura
anno accademico 2010-2011

Laboratorio di Progettazione architettonica IV A (prof. Aldo De Poli – prof. Luca Vacchelli)
Corso di Storia e storiografia architettonica (prof. Bruno Adorni)
Laboratorio di Progettazione architettonica II B (prof. Lucio Serpagli – prof. Andrea Nicolosi)
Laboratorio di Sintesi Finale “Progetto e Costruzione dell’Architettura”

locandina


Per informazioni
prof. Aldo De Poli
Università degli Studi di Parma,
Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura,
Viale G.P. Usberti 181/A, Parma, Italy,
tel. +39 0521 905944, fax +39 0521 905924.

Presentazione dell’opera in quattro volumi “Enciclopedia dell’Architettura” a Parma.

Aula magna dell’Università, via Universita 12 – Parma
martedì 5 febbraio 2008, ore 9.45

Presentazione dell’opera in quattro volumi:
Aldo De Poli (a cura di), Architettura. Enciclopedia dell’architettura, Federico Motta-Il Sole24ore, Milano, 2008.

Locandina > download

archivio eventi