AMR e il progetto culturale del paesaggio. Il sale, le acque, la natura a Salsomaggiore.

 

A partire dal 28 aprile il paesaggio di Salsomaggiore si arricchisce di un nuovo progetto. SalsoExperience è un programma innovativo, che nasce dalla partnership tra l’attività di ricerca del Dipartimento di Ingegneria e Architettura di Parma e il Comune di Salsomaggiore Terme (PR), con l’obiettivo di valorizzare aspetti meno noti del patrimonio culturale e naturalistico, materiale e immateriale della Città di Salsomaggiore Terme.

Il progetto si è costruito attraverso un bando, indetto dal Comune di Salsomaggiore Terme, su progetto scientifico del Laboratorio di ricerca AMR Architettura Musei Reti – Dipartimento DIA dell’Università di Parma (www.architetturamuseireti.it), coordinato dal professor Aldo De Poli, con Monica Bruzzone, Alessandro Massera, Matteo Casanovi, che ha prefigurato un percorso costituito da 7 tappe alla scoperta degli antichi luoghi di estrazione del prezioso sale, delle acque e della natura. Il progetto prevede una serie di interventi che hanno l’obiettivo di valorizzare un paesaggio eccezionale in cui la cultura si coniuga con il trekking extra urbano attraverso una segnaletica interattiva realizzata da Skylab Studios.

Si riscopre piazzale Berzieri prima della costruzione delle celebri Terme, passando per la Centrale di Pompaggio di Salsominore, le Saline Farnesiane, il Rio Gardello, il nuovo Polo Museale Parco dello Stirone per poi, costeggiare il Parco dello Stirone fino alla Pieve di San Nicomede e al Castello di Scipione dei marchesi Pallavicino. Il tutto in un circuito ad anello dove i turisti sono accompagnati da totem in acciaio corten realizzati da Skylab Studios, progettati con il coordinamento scientifico del Laboratorio AMR dell’Università di Parma, in collaborazione con Parchi del Ducato, Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, e grazie al contributo di Fondazione Cariparma.

In ogni totem sono presenti speciali codici Qr, grazie ai quali accedere con il proprio smartphone a schede mobili dove ottenere informazioni in più lingue, alcuni filmati immersivi e una mappa con geolocalizzazione che aiuta i turisti a orientarsi tra le varie tappe del percorso. Il tutto potenziato anche dalla costruzione di un nuovo portale turistico, www.salsoexperience.it, che oggi descrive il progetto dell’itinerario e prossimamente raccoglierà tutta l’offerta culturale della città, celebre nel mondo per le sue terme.

Sabato 28 aprile è fissata una prima passeggiata interattiva che ha come protagonista l’ashtag #salsoexperience, che sarà seguita sui principali social network.  Appuntamento alle ore 9 a in Piazza Berzieri, per scoprire un nuovo patrimonio culturale italiano che si avvale delle soluzioni innovative di Skylab Studios, una giovane impresa con molte esperienze, che in maggio presenterà anche uno speciale progetto per il centro storico della Città di Siena, attraverso una segnaletica interattiva innovativa.

 

Due immagini dei totem informativi con qr code lungo il percorso